Viperella

Didattica per bambini: le alternative educative

Questo nuovo spazio è dedicato alle alternative di didattica pensate per i bambini.

È un argomento di grande attualità eppure, guardando al contesto italiano, il piccolo gruppo di genitori che è dietro a questo blog ha capito che si parla molto di metodi ormai classici come Montessori o Steiner, ma altri strumenti di apprendimento sono poco noti o addirittura demonizzati.

L'intenzione è quella di fare chiarezza, e al tempo stesso di offrire una guida per orientarsi fra le possibilità. Qui si tratteranno nel dettaglio i seguenti metodi educativi:

  • homeschooling, la scuola a casa, il più discusso;
  • la scuola senza zaino di Marco Orsi;
  • la scuola libertaria;
  • outdoor school

Homeschooling e igiene: come affrontare il problema?

23 Jul 2021

L'igiene è uno dei problemi cruciali della nostra epoca, e a maggior ragione dopo l'esplosione della pandemia da Covid-19.

Su alcuni dei comportamenti che venivano quasi scusati prima dell'avvento del Coronavirus oggi semplicemente non si può più glissare, e questo aspetto è tenuto in altissima considerazione sia dalle mamme sia dagli insegnanti, che siano "home teachers" o in istituti scolastici di tipo... classico.

Non solo studenti...

Non pensiamo che i problemi di igiene siano limitati agli studenti. Anche chi insegna non è immume da situazioni imbarazzanti di questo tipo. Una delle principali è l'iperidrosi, che a volte è semplicemente frutto di uno sbalzo ormonale.

Per chi lavora in casa la situazione è "tamponabile" andando frequentemente in bagno, ma diverso è per chi si trova lontano dal proprio ambiente domestico. In questo caso bisognerebbe avere sempre con sé un cambio d'abito, un piccolo asciugamano e del deodorante (un eau de parfum invece fa più danni che altro!). Rimane importante indagare le cause di questo problema, per non rischiare di cronicizzarlo.

I problemi più diffusi in classe

Anche gli studenti possono avere problemi di iperidrosi, ma di solito le situazioni igieniche sono altre. A ogni modo tutte vanno affrontate con il massimo tatto. La sensibilità deve essere al centro della propria professionalità. Il rischio, al contrario, è di perdere studenti... e quindi clienti.

Ci possono essere dei piccoli con vestiti indossati più volte, che per questo "odorano", oppure con evidenti problemi di pulizia personale (capelli sporchi, macchie sulla pelle...). Di solito basta un bigliettino scritto con tatto ai genitori perché la situazione venga risolta nel giro di uno o due giorni. Una disattenzione, specie in questo periodo, può capitare a tutti.

Homeschooling: chi la sceglie e perché

1 Nov 2019

Una mamma di cinque figli spiega in questo video perché ha scelto l'homeschooling come alternativa alla scuola tradizionale.

È un sistema educativo in crescita, al quale si affida un numero di famiglie sempre crescente, che vedono nell'ordinamento nazionale molte limitazioni, non riconoscendone il metodo pedagogico.

Homeschooling: una soluzione per problemi di ansia

2 Oct 2019

Con l'aiuto di una psicoterapeuta, questo video spiega come l'homeschooling possa rappresentare un modo per far stare meglio i piccoli allievi che soffrono di disturbi d'ansia.

Viene fatta luce su come questo metodo educativo permetta di riscoprire le proprie potenzialità e far crescere l'autostima.